Betting Insider

Il miglior centrocampista della Serie A

Nel gioco del calcio, ogni ruolo ricoperto in campo possiede le proprie difficoltà. Il difensore, ad esempio, deve tenere sempre in considerazione le distanze con gli attaccanti nonché la linea del fuorigioco. Il centrocampista deve a tutti gli effetti dettare il ritmo di gioco dell’intera squadra: svolge un ruolo di collante tra difesa e attacco, smista i palloni e fornisce gli assist nel caso del regista, mentre deve arginare le incursioni avversarie nel caso del mediano. L’attaccante, se è una prima punta, deve compiere i movimenti giusti per non partire in fuorigioco e per involarsi verso la porta, mentre l’ala offensiva deve dribblare per mettere il pallone in mezzo.

Insomma, non esiste un ruolo più semplice degli altri nel mondo del calcio. Una cosa è certa, però: il centrocampista è forse il ruolo più affascinante e polivalente in campo, grazie appunto al suo ruolo di collante che lo rendono impegnato in due direzioni (aiutare la difesa e anche gli attaccanti). Ma qual è, attualmente, il miglior interprete di centrocampista in Serie A?

Luis Alberto, un Mago per la Lazio

Escludendo i trequartisti che giocano per lo più in area di rigore avversaria, e quindi assimilabili ad attaccanti più che a centrocampisti, è Luis Alberto il miglior interprete del centrocampo in Serie A al momento, come segnalato da esperti, pronostici e siti scommesse vari.

Spagnolo, nato nel 1992, Luis Alberto ha un curriculum molto interessante: ha giocato infatti nel Siviglia, nelle giovanili del Barcellona, al Liverpool, Malaga e Deportivo. Dopo tutte queste esperienze, fatte per lo più di prestiti, lo spagnolo è approdato alla Lazio nell’agosto del 2016 e da allora ricopre stabilmente un ruolo da titolare in maglia biancoceleste.

Il ruolo di Luis Alberto

Luis Alberto, a dir la verità, non si discosta troppo dai già citati trequartisti, tuttavia a rendere unico questo giocatore è proprio la sua duttilità in campo. Sì, perché lo spagnolo gioca tanto da trequartista quanto da centrocampista centrale o da mezzala, in base alle esigenze richieste dalla partita.

Nel corso di questa stagione ha giocato per lo più come centrocampista centrale, con spiccate doti d’attacco ma soprattutto di regia: è stato in grado di fornire un totale di 15 assist (secondo in questa classifica soltanto al Papu Gomez, a quota 16) e a segnare 6 goal.

Le caratteristiche tecniche

Ciò che contraddistingue Luis Alberto è la sua eleganza e la sua semplicità espresse durante il gioco. Lo spagnolo infatti possiede grande visione, si fa sempre trovare al posto giusto nel momento giusto e osserva sempre ogni movimento degli attaccanti. Non è particolarmente atletico, nonostante sia longilineo, ma è dotato di grande equilibrio e resistenza. Si è rivelato anche un ottimo battitore di punizioni e di calci d’angolo, dai quali sono sorte reti di testa.

Alcune statistiche dimostrano quanto appena detto: ha portato a buon fine l’83% dei passaggi compiuti, il 68% dei dribbling tentati e pochissimi errori a centrocampo (soltanto 1 errore che ha portato ad una rete avversaria). Insomma, un centrocampista che farebbe gola a molte squadre e che farebbe comodo a qualsiasi allenatore.

Comments
Oldest first
Newest first
What are you thinking about? Leave your comment.

Recommended

Molton52% WR0.62% ROI
memegenerator51.7% WR-0.06% ROI
Prev
Next